Archivio | Omofobia RSS for this section

Brucia all’inferno.

Io non mi sento di aggiungere altro… Devi bruciare all’inferno. Tu e gli altri coglioni che sotto ridevano. Mi aspetto almeno che la FEDERAZIONE si dissoci con un comunicato ufficiale.

Vi giuro, io non so più che dire. Quando vedo certe cose perdo TUTTA la speranza in un possibile cambiamento.

E noi pensiamo ancora al matrimonio gay sì, al matrimonio gay no, ai pacs, alle unioni civili… Ma chi ce lo fa fare. Pensiamo a scappare da questo schifo.

15 motivi per essere contro il matrimonio omosessuale.

1 – Il matrimonio gay non è naturale!
Come gli occhiali, le scarpe, il poliestere, l’aria condizionata e il profilattico.

2 – Il matrimonio gay spingerà le persone a essere gay!
Allo stesso modo in cui far andare in giro persone alte fa diventare alti.

3 – Legalizzare il matrimonio gay aprirà la strada a ogni tipo di stile di vita folle!
Le persone vorranno sposare i propri animali domestici! Perché ovviamente un cane ha una personalità giuridica e i diritti civili per sposarsi.

4 – Il matrimonio eterosessuale esiste da moltissimo tempo e non è mai cambiato minimamente!
Quindi le donne sono ancora una proprietà del marito, le nozze sono decise dai genitori, il padre ha diritto di vita e di morte sui figli, i neri non possono sposare i bianchi e il divorzio non esiste.

5 – Il matrimonio eterosessuale perderà valore se sarà permesso anche ai gay di sposarsi!
La santità dei sette matrimoni di Liz Taylor, o di quello di 55 ore di Britney Spears, verrebbe distrutta.

6 – I matrimoni eterosessuali sono validi perché sono fertili e producono figli!
Le coppie gay, quelle sterili e le persone anziane non devono potersi sposare, perché i nostri orfanotrofi sono vuoti e il mondo ha bisogno di più bocche da sfamare

7 – Ovviamente i genitori gay tirerebbero su figli gay!
Proprio come da genitori eterosessuali nascono soltanto figli eterosessuali.

8 – Il matrimonio gay è vietato dalla religione!
Dunque in una teocrazia come la nostra i valori di una religione devono essere imposti all’intera nazione. Ecco perché in Italia c’è una sola religione e tutti i bambini devono essere battezzati alla nascita

9 – I bambini non saranno mai sereni ed equilibrati senza un modello maschile e uno femminile a casa!
Per questo nella nostra società quando un genitore è da solo, o perché è vedovo o perché è stato lasciato, gli vengono tolti anche i figli.

10 – Il matrimonio gay cambierà i fondamenti della nostra società e noi non potremmo mai adattarci alle nuove norme sociali!
Proprio come non ci siamo mai adattati alle automobili, al lavoro in fabbrica e all’allungamento della vita media.

11 – Le relazioni gay non sono durature perché i gay per natura sono promiscui!
Infatti i mariti etero e le mogli etero non hanno MAI relazioni extraconiugali e non divorziano mai.

12 – I bambini cresciuti da una coppia gay verranno derisi e discriminati dagli altri coetanei!
A differenza di quelli con le orecchie a sventola, quelli con il naso grosso, quelli grassi, quelli effeminati, quelli di colore, quelli con la erre moscia, o quelli troppo bassi che sono accettati da tutti i coetanei e mai presi in giro da nessuno.

13 – Perché la religione cattolica vieta l’atto omosessuale che è considerato peccato!
E dunque i gay non possono sposarsi ma possono farlo assassini, pedofili, maniaci sessuali, ladri, mafiosi, serial killer, truffatori, mercanti di organi, commercianti di bambini, di schiavi, di pellicce, papponi e chiunque non sia un omosessuale.

14 – Perché il matrimonio omosessuale comporta l’atto omosessuale!
Ma la Bibbia considera peccato l’atto omosessuale così come la masturbazione, i rapporti sessuali prima del matrimonio e i rapporti sessuali che non hanno il fine di procreare.

15 – Perché verrebbe meno l’antica tradizione calcistica Italiana, dato che di sicuro ci saranno meno calciatori!
Infatti si sa che i gay odiano il calcio e porteranno a odiarlo anche ai loro bambini impedendogli quindi di praticare qualsiasi tipo di sport che non sia danza classica, ginnastica ritmica, pattinaggio sul ghiaccio, shopping, manicure, lampada e bolle di sapone.

Dio non odia nessuno.

“Dio odia i froci”
Dio non odia NESSUNO

Bambino 1 – Idioti 0

Mappa dei diritti LGBT in Europa.

Mappa dei diritti LGBT in Europa, giusto per far capire a che livelli siamo in quanto ad apertura mentale e civilità.

Noi siamo qui e combattiamo. Buona giornata contro l’omofobia ragazzi.

Omofobi? Solo gay repressi. La scoperta dell’acqua calda.

Basta condividere un bel link su Facebook, scrivere uno stato provocante, caricare un video o commentare un articolo che si apre la lotta:

  • I gay sono contro natura perché non possono riprodursi;
  • Il matrimonio è l’unione fra uomo e donna e non fra coppie dello stesso sesso;
  • Se mettiamo i bambini in mano ai gay poi diventeranno gay anche loro.

Ah, non scordiamoci poi dei commenti più fashion e alla moda, nonché culturalmente elevati in quanto tali:

  • Viva la fica;
  • Il duce schifava i froci;
  • I froci giocano a incularella.

Beh, per noi gay queste cose sono all’ordine del giorno, no? Eppure ci sono studi, su studi, su studi, su studi, che dimostrano che l’omofobia non è altro che il segnale lampante dell’omosessualità repressa di questi soggetti.

E non bastano gli studi, perché si continua a pensarla come sopracitato. I gay sono ancora contro natura, fanno diventare gay altra gente, sono pedofili e giocano a incularella. Ancora così. Non cambia niente.
E’ come ritrovarsi nel 1600, quando Galileo pronunciava a chiare lettere la propria teorie eliocentrica, difendendola con il metodo sperimentale.
E’ la terra a girare intorno al sole, lo sanno tutti, ci sono le prove (Roccia featuring Galileo cit.), ma nonostante questo dei coglioni continuavano ad affermare il contrario.

Cos’è cambiato fra il 1500 ed oggi? Assolutamente un cazzo. Perché gli studi scientifici sono tali SEMPRE, tranne quando riguardano gli omosessuali. Eh sì, perché in quel caso gli studi sono fuffa. Sbagliati e corrotti. Non validi.
Se oggi dici “Guarda che se sei un omofobo ci sono alte probabilità che tu sia un gay represso“, ti prendono per pazzo. Altro che dire che non c’era la terra al centro del sistema solare. Quelle erano pure discussioni a confronto.

Quindi beh, gli studi del New York times sono assolutamente inutili per me.
Perché non dimostrano niente. Perché non c’è niente da dimostrare. Perché è stato tutto già scritto.
Quindi mi chiedo… A che serve continuare a fare studi se poi questi non vengono riconosciuti?

Il New York Times dice che gli omofobi sono gay repressi?

E io rispondo:

Per Farina (PDL), noi gay non dovremmo far sesso.

Due gay non devono far sesso. E’ contro natura. Un disordine rispetto all’ordine stabilito dalla natura, una pratica che fa male. I gay hanno un certo tipo di sensibilità, ma non devono praticare l’omosessualità, trasformarla in atti concreti. Devono astenersi.

Parole di Renato Farina (confidenzialmente detto Mortadella), deputato del PDL.
Come se non fosse abbastanza, continua dicendo che:

Gli impulsi, vanno governati con la ragione, altrimenti dovremmo sempre cedere. Devono praticare l’astinenza. E’ la chiesa ad indicarlo con la sua saggezza.
Per due gay unire i corpi è sbagliato, perché l’uomo non è fatto per i rapporti omosessuali.
Faccio un paragone, quello che fece il genetista francese Lejeune. Lui cercava di spiegare perché capitava più spesso agli omosessuali di ammalarsi di Aids e diceva: è come mettere benzina nel tubo di scappamento, prima o poi il motore salta.

In poche parole, ‘sto salame ha detto a chiare lettere questo: Siete gay? Praticate l’omosessualità? Prenderete l’Aids se continuate ad avere rapporti sessuali.

Io più che altro mi preoccupo perché il signor. Farina non è (purtroppo) sterile, quindi potrebbe mettere al mondo tanti altri panini con la mortadella che potrebbero pensarla come lui.

A Farì, giusto del PDL potevi essere. Manco ce la prendiamo con te, basta guardarti in faccia che viene quasi compassione.

Reazione di un bambino di fronte ad una coppia gay: Da vedere!

Avevo già visto questo video parecchio tempo fa ma oggi l’ho riscoperto. Quindi l’ho scaricato, ho aggiunto qualche sottotitolo e poi l’ho ricaricato su YouTube.

Il bambino del video si chiama Calen ed è dolcissimo. Rimane ingenuamente sorpreso quando capisce che i due uomini che ha di fronte sono una coppia. Ma non si fa problemi e con la sua semplicità mi fa sorridere tanto (:

Tanto per far capire che l’omofobia non è intrinseca dell’uomo…